An error has occurred

3 - Quella Puglia a metà e fuori stagione! - Tra Polignano e Monopoli a marzo

3 - Quella Puglia a metà e fuori stagione!

Se dici Puglia di solito ti rispondono qualcosa tra Gargano, Salento o Gallipoli. Se dici Puglia di solito tutti pensano al mare a luglio e alle giornate in spiaggia. Ma se dicessi weekend in Puglia a marzo o inizio primavera? Forse il tempo non è ancora così clemente per il primo bagno di stagione…e allora? Allora bisogna andare a metà! Sì, perché a metà di questa lunga e stretta regione c’è un itinerario perfetto per una fuga romantica tra il bianco, il verde e l’azzurro.

SABATO  Tra Polignano a Mare e Monopoli

mattinaMattina

Non si visita la Puglia senza aver visto il suo mare. E non c’è modo migliore di farlo se non fermandosi in uno dei borghi più impervi e romantici della sua costa: Polignano a Mare. Solo roccia e un borghetto a strapiombo in un blu cristallino. Ci si perde per le vie del centro storico tra casette bianche mangiando un panino col polpo tra l’Abbazia di San Vito e la Piazza dell’Orologio col suo orologio, appunto, ancora romanticamente regolato a funi manuali. Si scende poi a Cala Monachile, quella delle grotte per lo snorkeling e la vista dal basso sui muri bianchi del paese: romantica sia di giorno che di sera anche se molto affollata nel periodo estivo, ma per fortuna noi siamo fuori stagione!

itinerario a polignano a mare cala monachile

pomeriggioPomeriggio

Con un pezzo di cuore tra i fichi d’india di Polignano, continuiamo verso un altro bianco, quello di Monopoli. Se anche qui d’estate le calette trasparenti non mancano, il centro storico sembra uscito da una cartolina, con squarci di blu tra un vicolo e l’altro a fare capolino. Il porto con i suoi gozzi, le tipiche imbarcazioni in legno, e il castello poligonale di Carlo V sono solo il punto di partenza per visitare la città delle cento contrade. Il centro storico è un intreccio di chiese ed edicole sacre che spuntano silenziose sotto gli archi tra le case:

  • la Cattedrale di San Leonardo,
  • la Chiesa dei morti in piedi con le caratteristiche mummie dei frati conservate in posizione verticale,
  • la cripta rupestre della Madonna del Soccorso a sei metri di profondità: eh sì, preparatevi a scendere una ripida scalinata!

monopoli in un giorno


DOMENICA Dalla costa fino ad Alberobello

mattinaMattina

Se una sola passeggiata a Monopoli non vi è bastata, vi consigliamo di prendervela comoda e dedicare la mattinata a finire il giro della città e dei suoi monumenti. In caso contrario, per i più avventurosi e mattinieri si riparte presto alla volta delle Grotte di Castellana e poi dritti per campagne ed ulivi fino ad Alberobello! Le grotte col loro percorso di 3 km tra stalattiti e stalagmiti a 120 metri di profondità sono ideali anche per famiglie con bambini appassionati di avventure nella natura.

pomeriggioPomeriggio

Se riuscite ad arrivare per pranzo ad Alberobello in una calda giornata di sole la ammirerete nel massimo del suo splendore. Il museo nel Trullo Sovrano fornirà ai più curiosi tutte le informazioni sul paesino patrimonio Unesco. Gli altri potranno passeggiare col naso in su tentando di dare un significato ai disegni bianchi sui tetti in pietra grigi dei trulli. Un’atmosfera fiabesca in cui immergersi partendo da Rione Monti, dove sorgono alcuni dei trulli più antichi e Rione Aia Piccola, zona turistica dello shopping, per concludere con la vista dall’alto (ormai dovrebbe essere l’ora del tramonto!) dal Belvedere di Alberobello.

i trulli da vedere ad alberobello

Print Friendly, PDF & Email

Information

Find More  

Directory

Find More